FANDOM


Anche nello sport l'Italia vanta una grande storia, ricca di numerose imprese e successi.

Gestione sportiva Modifica

il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, attraverso il CONI, si occupa di tutto ciò che riguarda le varie discipline sportive. Quest'ultimo con le varie federazioni si occupa principalmente di organizzare i campionati nazionali, formare nuovi atleti e preparare le squadre o gli atleti della nazionale italiana. Ad esempio: Nel calcio, la FIGC ha il compito di organizzare la Serie A, formare la Nazionale di calcio italiana e crescere attraverso le scuole calcio gli atleti del futuro.

Colori distintivi Modifica

Nelle competizioni sportive internazionali l'Italia utilizza come colore distintivo l'azzurro. Questo colore ha origine dallo stemma araldico di Casa Savoia, dinastia regnante dal 1861 al 1946.

Nelle competizioni motoristiche, molte vetture italiane utilizzano il colore rosso. Nei primi anni delle competizioni automobilistiche, la FIA (Federazione Internazionale dell'automobile) imponeva l'utilizzo di un preciso colore per ogni nazione e per l'Italia fu scelto il rosso. Per l'Alfa Romeo, che vanta numerosi successi sportivi il rosso è diventato un simbolo (il celebre Rosso Alfa). Da essa nacque la leggendaria Scuderia Ferrari, che come l'Alfa ha fatto del colore rosso un simbolo. Anche nel motociclismo il rosso è molto utilizato: la Ducati con le sue moto rosse ha conquistato numerosi titoli mondiali.

Storia dello Sport italianoModifica

Per approfondire vedi: Storia dello sport italiano

Età preistoricaModifica

Nella preistoria l'attività fisica serviva unicamente a migliorare la vita quotidiana. Le madri utilizzavano giochi e attività sportive per educare i propri figli alla caccia e alla costruzione di utensili sin dala tenera età.

Da diversi studi del XIX secolo si scopre, attraverso diversi disegni rupestri risalenti a 3000 anni fa, che l'uomo nella preistoria aveva come principali attività sportive il nuoto e il tiro con l'arco.

I graffiti dimostrano che l'interesse dell'uomo primitivo per attività fisiche non riguardava esclusivamente la caccia o la sopravvivenza, ma anche lo svago.

Antica GreciaModifica

Con l'avvento della colonizzazione greca, nelle città coloniali italiane si diffusero gli sport agonistici. I greci sono infatti gli inventori delle Olimpiadi. La città di Crotone diede i natali a molti atleti: uno di questi fu Milone, considerato uno dei più forti della Terra.

EtruschiModifica

Anche gli etruschi, come i greci, praticavano sfide sportive. Tuttavia le sfide erano molto pericolose. Gli atleti erano schiavi che rischiavano la vita per ottenere la libertà. Gli sport più apprezzati erano la lotta, il salto e la corsa con i carri. Il pugilato e la lotta erano molto feroci. I pugili molte volte si fasciavano le mani e gli avambracci con strisce di cuoio e si armavano di anelli per colpire più forte l’avversario. Nella lotta tutti i colpi erano validi e, molto spesso si finivano con la morte di uno dei lottatori.

Sezione da completare

Federazioni sportiveModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale