FANDOM


Fiume Po e affluenti
Il Po è un fiume dell'Italia settentrionale. Ha una lunghezza complessiva di 652 chilometri ed è il fiume più lungo d'Italia, con il bacino più esteso (circa 71 000 km²) e con la massima portata alla foce, sia essa minima (assoluta 270 m³/s), media (1 540 m³/s) o massima (13 000 m³/s).

Nasce in Piemonte, dirigendosi verso est attraversa tre capoluoghi di provincia di Torino, Piacenza e Cremona. Poi entra in Lombardia, segna per lunghi tratti il confine con l'Emilia-Romagna e successivamente il Veneto, prima di sfociare nel mare Adriatico in un vasto delta con 6 rami. Per la maggior parte del suo percorso il Po scorre in territorio pianeggiante, che da esso prende il nome (pianura o valle padana).

In ragione della sua posizione geografica, della sua lunghezza, del suo bacino e degli eventi storici, sociali ed economici che intorno ad esso hanno avuto luogo dall'antichità fino ai giorni nostri, il Po è riconosciuto come il più importante corso fluviale italiano.

È un fiume caratterizzato dalla grande portata (basti pensare che buona parte dei fiumi oltre i 1.000 km hanno una portata media inferiore/uguale a quella del Po).

AffluentiModifica

Il fiume Po è alimentato da 141 torrenti e fiumi. I principali sono:

  • il Ghiandone (da sinistra)
  • il Pellice (da sinistra)
  • il Varaita (da destra)
  • il Maira (da destra)
  • il Meletta (da destra)
  • il Banna (da destra)
  • il Tepice (da destra)
  • il Chisola (da sinistra)
  • il Sangone (da sinistra)
  • la Dora Riparia (da sinistra)
  • la Stura di Lanzo (da sinistra)
  • il rio di Valle Maggiore (da destra)
  • il Malone (da sinistra)
  • l'Orco (da sinistra)
  • il Leona (da destra)
  • la Dora Baltea (da sinistra)
  • la Stura del Monferrato (da destra)
  • la Sesia (da sinistra)
  • il Rotaldo (da destra)
  • il Grana del Monferrato (da destra)
  • il Tanaro (da destra)
  • lo Scrivia (da destra)
  • l'Agogna (da sinistra)
  • il Terdoppio (da sinistra)
  • il Curone (da destra)
  • la Staffora (da destra)
  • il Ticino (da sinistra)
  • il Coppa (da destra)
  • lo Scuropasso (da destra)
  • la Versa (da destra)
  • l'Olona (da sinistra)
  • il Tidone (da destra)
  • il Lambro (da sinistra)
  • la Trebbia (da destra)
  • il Nure (da destra)
  • il Chiavenna (da destra)
  • l'Adda (da sinistra)
  • l'Arda (da destra)
  • il Taro (da destra)
  • la Parma (da destra)
  • l'Enza (da destra)
  • il Crostolo (da destra)
  • l'Oglio (da sinistra)
  • il Mincio (da sinistra)
  • la Secchia (da destra)
  • il Panaro (da destra).