FANDOM


Giro d'Italia
Il Giro d'Italia è una competizione ciclistica maschile su strada, ideata dal giornalista Tullo Morgagni, che si svolge lungo le strade italiane con cadenza annuale.

Nasce nel 1909 e si è sempre disputato tutti gli anni, ad eccezione delle interruzioni dovute alla prima e alla seconda guerra mondiale. Generalmente il luogo di partenza è diverso, mentre l'arrivo, salvo eccezioni come Napoli, Firenze, Verona, Roma, Brescia e Trieste, è a Milano, città ove ha sede La Gazzetta dello Sport, il quotidiano sportivo che organizza la corsa sin dalla sua istituzione. Occasionalmente il percorso può interessare località al di fuori dai confini italiani.

Il Giro è una delle tre corse a tappe più importanti del calendario, e l'Unione Ciclistica Internazionale l'ha inserito nel suo circuito professionistico insieme alle altre due grandi corse internazionali, il Tour de France e la Vuelta a España. Storicamente è da ritenersi la seconda corsa a tappe più prestigiosa dopo quella francese, anche se, a cavallo tra gli anni quaranta e cinquanta (al tempo dei duelli Coppi-Bartali) e durante gli anni settanta, il prestigio e il numero di grandi ciclisti iscritti portarono il Giro ad avere un'importanza pari a quella del Tour.

Dal 1999 al vincitore viene consegnato il "trofeo senza fine", composto da una barra di rame bombata, piegata a spirale, che si eleva dalla base in cerchi sempre più ampi, sui quali sono incisi i nomi di tutti i vincitori.

MaglieModifica

I leader delle diverse classifiche indossano durante le tappe, le seguenti maglie:

  • maglia rosa: assegnata al leader della classifica generale che ha totalizzato il minor tempo cumulativo;
  • maglia rossa: assegnata al leader della classifica a punti, accumulati nei traguardi intermedi e sugli arrivi. In passato per questa classifica veniva assegnata la maglia ciclamino;
  • maglia azzurra: assegnata al leader della classifica della montagna, che ha totalizzato più punti nei Gran Premi della Montagna (GPM). In passato per questa classifica era assegnata la maglia verde;
  • maglia bianca: assegnata al leader della classifica giovani, che al 1° gennaio dell'anno precedente non ha ancora compiuto il venticinquesimo anno di età. La classifica si calcola con lo stesso sistema della maglia rosa;
  • maglia blu (soppressa): veniva assegnata al leader della Classifica Intergiro.
  • maglia nera (soppressa): veniva assegnata all'ultimo corridore in classifica generale.

Albo d'oroModifica

2012 Giro d'Italia Trofeo senza fine